Genitori e Bambini

Comunità Madre/Bambino L’ANCORA

La Comunità Madre/Bambino L’ANCORA ospita Donne in gravidanza e nuclei madre/bambino per un totale di tredici persone (mamme e bimbi di età superiore all’anno), più eventuali neonati di età inferiore all’anno, in situazione di grave disagio sociale. Il disagio sociale può essere connotato da mancanza o carenza di mezzi economici e di un alloggio adeguato, dalla mancanza del supporto di un partner, dalla situazione di immigrata in difficoltà nell’inserimento sociale (o inserita in progetti di protezione sociale ex art.18), dalla provenienza da difficoltosi percorsi di sviluppo personale nell’infanzia e nell’adolescenza, da inadeguatezze all’inserimento stabile nel mondo del lavoro.

 

Per le modalità di accesso alla comunità l’Ancora Clicca qui.

Alloggio protetto per donne vittime di tratta, sfruttamento, maltrattamento, con o senza figli  “La Casa di Ruth”

E’ una struttura residenziale accreditata dal Comune di Genova, di secondo livello, cioè destinata a persone capaci già di un certo grado di autonomia. E’ destinata ad accogliere un’utenza differenziata, ma connotata da una caratteristica comune. dover sfuggire da situazioni di violenze fisiche e/o psichiche. giovani donne e mamme con i loro bimbi , straniere extracomunitarie vittime di tratta e di sfruttamento (ex. articolo 18 L. 286798 e articolo 13 L. 228/03) donne sole o con figli, italiane o straniere oggetto di gravi maltrattamenti.

Scopri le modalità di accesso alla casa di Ruth

I Centri Servizi per la famiglia del Comune di Genova nei Municipi Centro Est e Media Valbisagno.

A partire  dall’esperienza pluriennale nel campo del sostegno alla genitorialità fragile, maturata col Se.Re.fa (Servizio in Rete per la famiglia  realizzato con la Rete Genitore bambino di Genova poi confluito nel S.i.a.f. Servizio integrato adulti e famiglie per il periodo ottobre 2013- ottobre 2015) e con lo Spazio Famiglia della Valbisagno,  dal novembre 2015  la cooperativa l’Aurora è presente  nei Centri Servizi per la Famiglia , gestiti in ATI tra diverse Cooperative ed Enti , attraverso tre educatori professionali impegnati  in attività rivolte a famiglie con minori ed  articolati in:

  • Accompagnamento educativo domiciliare della famiglia (sostegno e/o osservazione relazioni familiari presso il domicilio del nucleo famigliare)
  • Accompagnamento socio educativo individuale e di gruppo dei/dei genitori (sostegno alle persone in quanto genitori prevalentemente con colloqui e/o attività esterne al domicilio del nucleo familiare)
  • Incontri familiari di osservazione della relazione genitore bambino (in ambiti protetti ).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

15 − nove =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.